Archivio per Cormano

TG NordMilano 21/06/07



Unità a sinistra – intervento Marco Fumagalli





Cormano AltroVolume3 – 22 e 23 giugno 2007

Venerdì 22 giugno 2007 – ore 21.00
Nel Parco di Villa Gioiosa (Via Mazzini)

 

Periferie Indie-Pendenti
a cura del “Colletivo Noise”

 

Simone Rossetti Bazzaro
Violinista di fama, virtuoso dello strumento
Classica / jazz / Electro

 

Mario Noise & Zama Noise
Attore, cantante e musico impazzito.
Accompagnato dal fedele Zama, signore delle frequenze basse – Rock/Improvvisazione/Teatro

 

BarBieGhie Bros Acustic Trio
Trio acustico di formidabili musicisti – Rock/Pop/Acustic

 

Nadir
Band Alternative, ottima commistione tra sonorità “dure” e melodia – Rock Alternative

continua su www.comune.cormano.mi.it

WiMax e il diritto alla conoscenza

Tra poco lo Stato assegnerà le frequenze WiMax. E’ il punto di non ritorno per il libero accesso alla conoscenza. Dopo non si potrà più tornare indietro. Il WiMax è una tecnologia che permette di trasmettere e ricevere segnali senza fili a distanze di decine di chilometri. Elimina l’ultimo miglio e il pedaggio di Telecom Italia. Le comunità locali potranno rendersi indipendenti e collegarsi a Internet.
Se il WiMax finisce in mano agli avvoltoi delle compagnie telefoniche, come ho detto nel mio intervento di Rozzano a Buora e a Ruggiero, verrà trasformato in una me..da ad alto costo. Peggio dell’adsl.
Ogni cittadino dovrebbe avere per nascita il diritto di accesso alla conoscenza.
Esiste una petizione on line che vi invito a firmare per il vostro futuro, per il diritto alla conoscenza e per non essere, almeno una volta, presi per il c..o.
La petizione chiede che almeno 1/3 delle frequenze venga riservato ai cittadini per associazioni senza fini di lucro, come i comuni e gli enti locali, e senza alcuna tassazione diretta o indiretta.
Firmate la petizione su: http://www.petitiononline.com/wmaxfree/

Tratto da www.beppegrillo.it

Cormano – Nasce il gruppo consiliare Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo

Nasce oggi a Cormano il gruppo consiliare Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo. Ne fanno parte i consiglieri comunali Samuele Gatto (capogruppo), Antonio Cocca, Elvira Di Leo e Alessandro Milani. I 4 consiglieri vanno così a costituire il più grande gruppo della maggioranza consiliare, e il gruppo di maggioranza relativa.
Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo si propone sin dalla propria nascita il rafforzamento dell’azione politico-amministrativo della maggioranza di centro-sinistra e il perseguimento del programma presentato agli elettori.

Cormano: la sinistra rinasce

Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo è un movimento politico che nasce dallo scioglimento dei Democratici di Sinistra con il fine di riunire le diverse anime della sinistra italiana e ridare uno slancio, anzitutto rappresentativo e morale, alla vita politica del nostro paese.
La scomparsa dei DS, la scomparsa del più grande partito della sinistra italiana, porta con sé il rischio concreto della scomparsa dei valori e dei principi della sinistra e del socialismo europeo dalla realtà politica del nostro paese. La dissoluzione del partito che da oltre 80 anni in Italia, attraverso varie fasi e nomi, attendeva alla rappresentanza politica del mondo del lavoro è il risultato di una disarmante assenza di volontà, da parte della sua classe dirigente, di affrontare nuovamente, nel XXI secolo, quel nodo, ogni giorno più centrale, che è la contraddizione del rapporto tra rendita-capitale e lavoro, piegandosi a totale vantaggio dei primi. È il risultato della mancanza di volontà di affrontare i problemi di quel capitalismo italiano che giustamente è stato definito capitalismo di relazione. Un capitalismo che, unico nel mondo occidentale, trova il suo motore nella commistione di poteri (economici, politici, mediatici e religiosi) più che sul lavoro e sulle idee, e che proprio a ciò deve il proprio declino. È il risultato dell’assenza di volontà nel promuovere i valori della laicità e dei diritti civili. Valori che sono cardini fondamentali delle democrazie moderna, e il cui oscurarsi mette in pericolo la reale vita democratica nel nostro paese. Leggi il seguito di questo post »

TFR: che fare?

Incontro pubblico, organizzato dall’ Amministrazione Comunale, volto a far meglio comprendere contenuti ed effetti della nuova normativa sul T.F.R. (Trattamento di Fine Rapporto).

GIOVEDI’ 24 MAGGIO 2007 – ore 21.00
Sala Consiliare- Comune di Cormano – Piazza Scurati, 1

L’incontro aiuterà i lavoratori a valutare le opportunità, per poter compiere scelte maggiormente consapevoli.